Immagine.png

Dolomiti nel Mondo

Tutte le novità

 

Giro delle Dolomiti 2022

BOLZANO - Abbiamo il piacere di annunciarvi una nuova collaborazione, quella con l’Associazione Sportiva Dilettantistica Giro delle Dolomiti, fondata a Bolzano, e che da più di 40 anni organizza annualmente un evento sportivo unico nel suo genere.

Si tratta di una competizione ciclistica della durata di una settimana, in cui i ciclisti, più che in una gara, saranno coinvolti in un’esperienza immersiva nel territorio dolomitico. I percorsi si svolgeranno infatti in 6 tappe tra le splendide Dolomiti di Alto Adige e Trentino, durante l’ultima settimana di luglio (24-30 luglio 2022).


L’Associazione Giro delle Dolomiti ha il patrocinio della Fondazione Dolomiti UNESCO, che ha il compito di assicurarsi che i criteri dettati da UNESCO siano rispettati nel territorio.

Le Dolomiti infatti, già famose in tutto il mondo per la loro naturale bellezza, dal 2009 sono state riconosciute da UNESCO come Patrimonio Mondiale “per il loro valore estetico e paesaggistico e per l’importanza scientifica a livello geologico e geomorfologico” e sono quindi un territorio da proteggere, promuovere e valorizzare.


Per Dolomiti nel Mondo questa è dunque una collaborazione molto importante e siamo lieti che i valori del Giro delle Dolomiti sposino le nostre linee cardini. Siamo infatti uniti dagli stessi ideali di promozione e valorizzazione del territorio dolomitico, non solo in quanto luogo affascinante dal punto di vista estetico, ma anche per il frutto dell’incontro tra uomo e territorio. Vogliamo infatti dare risalto anche a tradizioni, usi e costumi del territorio, ai prodotti eno-gastronomici locali, all’arte e alla biodiversità che lo caratterizzano. Tutto questo con un occhio di riguardo per la tematica dell’eco-sostenibilità e di tutti i comportamenti da adottare per adempiere al meglio alla salvaguardia dell’ambiente.


Il Giro delle Dolomiti, infatti, già dal 2017, è certificato dalla Provincia Autonoma di Bolzano come Green Event, ovvero una manifestazione programmata e organizzata con criteri sostenibili, che pongono il loro focus su utilizzo di prodotti ecologici, efficienza energetica, gestione dei rifiuti, valorizzazione dei prodotti locali e responsabilità sociale.


Essendo questa anche la filosofia di Dolomiti nel Mondo, siamo quindi felici di dare visibilità alla realtà del Giro delle Dolomiti tramite il nostro canale e i nostri social, sfruttando anche la rete sudamericana che ci siamo creati in quest’anno di lavoro.

È giusto ed importante infatti che la bellezza del territorio dolomitico arrivi in ogni parte del mondo, anche nell’angolo più remoto, e sia accessibile a tutti coloro che, da qualsiasi nazione, vogliano godere di ciò che il nostro prezioso territorio offre.


Siamo inoltre felici di poter proporre ai cicloturisti partecipanti all’evento un’ulteriore esperienza turistica; oltre alla performance sportiva, infatti, sarà possibile, per chi lo desidererà, partecipare a incontri e/o uscite in ambito eno-gastronomico e naturalistico, con esperti del settore entusiasti di condividere la loro passione con gli interessati.


Le iscrizioni per il Giro sono già aperte, il limite dei partecipanti è 600 persone, quindi affrettatevi ad andare sul sito www.girodolomiti.com e iscrivervi, per non perdervi questo evento unico nel suo genere.


Il Giro delle Dolomiti prevede 6 tappe, che spazieranno in Alto Adige tra Renon, Val Venosta, Val Pusteria, Sarentino, e in Trentino sul monte Bondone e altri dintorni di Trento. Il partecipante potrà scegliere tra il pacchetto completo di 6 giorni o anche solo qualche uscita singola.


Una formula unica che combina spostamenti individuali a tratti con prova cronometrata. I km percorsi e i dislivelli effettuati saranno numerosi, ma il panorama mozzafiato del territorio dolomitico, unito all’incontro di sapori e profumi tradizionali del posto, saprà ripagare ogni vostra fatica.




Testo di Martina Bonetto


Foto di @fotostudio3




39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti