Immagine.png

Dolomiti nel Mondo

Tutte le novità

 

Esordio con successo delle Eagles Alto Adige nel Campionato Italiano

Ieri, domenica, anche l’HC Valdifiemme e le Eagles Alto Adige hanno fatto il loro debutto

Anche nell’ancora giovane stagione 2022/23 dell’Italian Hockey League Women, o IHL-W, le Eagles, campionesse d’Italia in carica, sono nuovamente la squadra da battere. Mentre le altre quattro squadre partecipanti avevano già una giornata di gioco alle spalle, il Valdifiemme e le bolzanine hanno esordito ieri 9 ottobre allo stadio del ghiaccio di Cavalese. L’HC Valdifiemme, durante i mesi estivi, si è assicurato i servizi delle due espertissisme Linda De Rocco e Silvia Toffano, e si candida a diventare una seria pretendente per la finale, grazie anche ad alcuni giovani talenti, tra cui Maddalena Bedont e Alessandra Weber, che giocano con le Eagles anche nella EWHL. Il punteggio finale della partita, 6:2 per le Eagles Alto Adige, non deve far sorgere equivoci sul potenziale della squadra trentina.

L’HC Valdifiemme, allenato da Paolo Gasperini, è partito a tutta birra e ha messo sotto pressione le giocatrici bolzanine che inizialmente appaiono abbastanza assenti. Le insicurezze nella difesa aumentano e un’incomprensione tra Anna Corte Sualon, ieri a difesa della porta delle Eagles Alto Adige, e la retroguardia permette a Silvia Toffano al 15° minuto di aprire le marcature. L’esultanza della squadra di casa dura però solo 24 secondi, perché Le Eagles hanno sentito forte e chiaro la sveglia. Ingaggio a centrocampo, Eleonora Bonafini scappa disco sulla stecca e l’appariscente Marissa Massaro conclude fissando il punteggio dopo il primo tempo sull’1-1. Nel periodo centrale, le Eagles conducono le danze e vanno a segno due volte. Elisa Innocenti deposita il disco in rete, sfruttando il fatto che buona parte delle giocatrici in campo si concentrano su cosa sarebbe successo dopo la durissima carica alla balaustra di Nadine Zaccherini su Marissa Massaro. La penalità segnalata dall’arbitro per il fallo è annullata dal gol.

Le Eagles Alto Adige sfruttano poi una penalità cominata a Linda De Rocco per portarsi sul 3-1. Davanti alla porta di Francesca Franetti succede di tutto, il disco arriva a Amie Varano che tira una rasoiata sotto la traversa.

Nel terzo tempo, Alice Gasperini fa sperare le sue segnando 2-3, ma anche in questa occasione le Eagles reagiscono subito. Nel giro di 9 minuti, Anna Callovini e due volte Marissa Massaro segnano altri tre gol e spengono ogni barlume di speranza.

Il prossimo fine settimana, le campionesse uscenti affronteranno le Piemont Rebelles al Palatazzoli di Torino e il giorno successivo scenderanno sul ghiaccio ad Aosta, con l’obiettivo di portare a casa sei punti.

Video completo della partita:

https://www.youtube.com/watch?v=RnRL-qgj5EU


Il tabellino della partita: https://powerhockey.info/game.php?id=21298


Smaltito il nervosismo iniziale, Anna Corte Sualon si è dimostrata un valido baluardo nella porta delle Eagles Alto Adige (Foto: Giulia Lombardi)



35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti