Immagine.png

Dolomiti nel Mondo

Tutte le novità

 

Cancellati i mondiali di hockey U18 - Il parere di Elisa Innocenti (Eagles Südtirol)

BOLZANO - Ci troviamo ad uno dei frequenti allenamenti delle Eagles Südtirol e incontriamo una delle ragazze per un confronto. Elisa Innocenti, come altre sue compagne di squadra, non dovrebbe in realtà essere qui, bensì con il borsone pronto per Gyor, Ungheria, per partecipare ai campionati mondiali Under 18. La brutta bestia della pandemia che ci rovina i giochi da due anni a questa parte ha colpito ancora, ma questa volta l’occasione è persa per sempre. Già perché per Elisa, classe 2004, questa sarebbe stata l’ultima possibilità di parteciparvi, quindi il boccone da mandare giù deve esserle risultato proprio amaro.

Un copione che sembra ripetersi, dato che già l’anno passato, per gli stessi motivi, il campionato era stato cancellato. Fortuna che a reggere questi due duri colpi, proprio poco prima della pandemia, a inizio 2020, Elisa aveva portato a casa due grandi successi: la partecipazione ai mondiali giovanili a Füssen e alle olimpiadi giovanili di Losanna, dove aveva vinto la medaglia d’oro.

Abbiamo dunque voluto scambiare qualche chiacchiera con lei, per scoprire il suo stato d’animo dopo questi infausti eventi.


M: Ti sei vista sfuggire l'ultima possibilità di partecipare ai mondiali U18 in Ungheria. Come ti fa sentire questa notizia?

E: Ero arrabbiata e dispiaciuta perché è già il secondo anno che saltiamo il mondiale. Per questo mondiale ci siamo riunite durante l'estate 2021, per lavorare e crescere insieme, abbiamo fatto molto lavoro e sudato molto. Abbiamo affrontato delle partite in Ungheria al 4 Nazioni, contro Austria e Ungheria, per prepararci bene. Scoprire che dopo questo duro lavoro e tutti i sacrifici fatti non ci sarà il mondiale fa male, è stata una brutta notizia per tutte. Ma credo anche che grazie a tutto ciò, quando ci saranno i prossimi mondiali saremo molto più preparate, saremo più squadra, perché queste brutte notizie ci danno la carica per allenarci ancora di più.


M: Cosa farai nel periodo estivo?

E: Andrò in vacanza con i miei amici e la mia famiglia, ma ovviamente non riesco a stare troppo lontano dall'hockey e dallo sport in generale. Continuerò ad allenarmi sia sul campo che andando in palestra o facendo attività fuori palestra e a fine luglio farò un camp estivo di hockey con gli allenatori della nazionale Max Fedrizzi e Stefano Daprà.


M: Qual è il tuo sogno sportivo nel cassetto?

E: Come ogni sportivo spero di riuscire ad andare ai giochi olimpici di Milano Cortina 2026. So che la strada è lunga ma sono pronta ad impegnarmi per raggiungere il mio obiettivo. E chissà, magari portare anche a casa un buon risultato.


M: Bene, direi che dopo le ultime pessime notizie il tuo spirito è ancora alto e agguerrito, credo sia proprio l’atteggiamento giusto per puntare sempre più in alto. Complimenti e in bocca al lupo Elisa!

E: Viva il lupo!


Articolo di Martina Bonetto

Foto di Giulia Lombardi - FISG - Robert Hradil


489 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti